Un tocco d’originalità con Arà di Flos

Lampada da tavolo di design significa anche e soprattutto qualcosa che porta nelle nostre case e nei nostri uffici anche il gusto dell’insolito.

flos-lampadadatavolo-ara-fl_f0250057

Certo, non si deve mai eccedere in un determinato ambiente con complementi che siano insoliti, ma i dettagli non guastano mai. Tra questi dettagli insoliti va annoverata una particolare lampada da tavolo: si tratta di Arà di Flos.

Si tratta di una lampada da tavolo a luce diretta orientabile. Questa lampada di Flos possiede una testa in lega di zama pressofusa, lucidata e cromata, poi un’asta conificata, in tubolare di acciaio, lucidata e cromata, e ancora una base di acciaio stampato, lucidata e cromata, con contrappeso interno in piombo, uno schermo frontale in vetro pressato e infine un trasformatore elettronico su spina.

Questa lampada di Flos è una lampada storica, perché è stata disegnata da Philippe Starck nel 1988. Ricorda un po’, nella forma, il corno di un rinoceronte e quindi richiama al surrealismo e soprattutto al postmodernismo. Ma attenzione, quando si parla di postmodernismo il passo verso il kitsch è davvero breve: quindi si deve fare attenzione a cosa si abbina questa lampada Flos. Lei è bellissima, ma richiede anche molta cura in ciò che andrà a circondarla giorno dopo giorno nella nostra casa.