Scegliere una lampada da parete

Una lampada da parete, in molti casi, può assolvere alla funzione di lampada da tavolo. Ma ci vuole perizia nella scelta e bisogna essere mossi dalle giuste ragioni.

olux_illuminazione_lampada_da_parete_applique_paralume_tessuto_moderna_roary_beige_2

La prima ragione che può muovere verso la scelta di una lampada da parete è meramente estetica e quindi rappresenta un assunto cui non si può ribattere, perché si tratta di una scelta squisitamente personale.

La seconda ragione può essere invece di natura pratica. Se si sta arredando una stanza molto piccola, come può essere un piccolo studio, la lampada da parete può assolvere la funzione che avrebbero una lampada da tavolo oppure una lampada da terra. In particolare, se la si deve usare al posto della lampada da tavolo, si deve posizionare la lampada da parete laddove si dovrò sistemare la propria scrivania oppure l’angolo lettura o relax.

La terza ragione può essere armonica: le lampade da parete vengono utilizzate per evidenziare determinati punti luce in una stanza. Mentre nei primi due casi non ci sono particolari prescrizioni sulla scelta del modello e del colore, in quest’ultimo caso, le lampade da parete devono essere necessariamente tutte uguali, magari anche dello stesso colore o di diverse sfumature, secondo l’effetto che si vuole ottenere in una determinata stanza.