Lampade da tavolo anche in cucina?

Le lampade da tavolo paiono non essere un complemento per l’illuminazione adatto a una cucina. Ma non è proprio così.

lampade da tavolo

L’immagine che vedete rappresenta una delle ultime tendenze in fatto di arredamento e illuminazione. Tra le tante caratteristiche della stanza ritratta – che è una cucina – c’è la presenza di alcune lampade da tavolo su un ripiano.

Si tratta di lampade da tavolo di design, che sono state studiate e scelte anche per accompagnarsi con gli altri complementi per l’illuminazione come il lampadario e le applique, per non parlare di altri accessori, come i candelieri.

Quest’immagine serve infatti a sfatare un falso mito: anche in cucina possono trovare la loro collocazione delle lampade da tavolo. Certo, il tutto non appare molto funzionale in una cucina molto piccola, ma in un ampio spazio chiaramente la prospettiva cambia.

Le lampade da tavolo, in quest’ottica, possono assumere anche un valore funzionale: in cucina si prepara da mangiare e allora che c’è di meglio di una lampada da tavolo per leggere i libri di blasonati chef o semplicemente il ricettario della nonna?

Sullo stesso ripiano delle lampade da tavolo sono stati posti soprammobili, un vaso da fiori e porcellane, per rimarcare appunto che quel ripiano non serve per cucinare, per cui può anche avere uno scopo meramente decorativo.