Come scegliere le lampade da tavolo per il comodino

Molti le inseriscono nella lista nozze, ma le lampade da tavolo per i comodini sono una scelta fondamentale per il proprio arredamento e non bisogna effettuarla con leggerezza.

karman_lampada_da_tavolo_C1003MM_1

Scegliere le lampade da tavolo giuste per i propri comodini o per il proprio comodino – se si è soli – non è un’impresa facile. Le coppie spesso si affidano al fato dei regali di matrimonio, quando si sposano, o alla sicurezza di una lista nozze, tuttavia si tratta di una scelta che deve avvenire in maniera oculata e attenta in base a determinati parametri.

Intanto, se i comodini sono due, le lampade da tavolo devono essere due, uguali: una sola eccezione, che siano lo stesso modello ma in colori diversi, ma solo se create altre dissonanze cromatiche nell’arredamento della camera da letto.

Le lampade da tavolo per il comodino devono poi montare lampadine adeguate e possedere dei paralumi che non oscurino eccessivamente: se si vogliono ottenere effetti diversi, secondo l’occasione, è meglio disporre di lampadine con tinte differenti e via, perché la lampada da tavolo può servirvi per leggere, guardare la tv o semplicemente misurare la febbre e quindi deve essere luminosa.

Le lampade da tavolo per comodino, inoltre, non devono essere troppo ingombranti: i comodini non sono mai troppo ampi e si deve disporre dello spazio necessario per appoggiarvi altre cose, come gli occhiali magari.

Infine: le lampade da tavolo non devono avere uno stile troppo discrepante dal resto dell’arredamento della stanza, se non si vuole creare uno stridore con cui convivere a lungo.