LAMPADE DA TAVOLO E DA SCRIVANIA… SETTEMBRE E IL MESE DELL’ARREDAMENTO DA UFFICIO

Le vacanze sono giunte al termine, e la vita quotidiana è già pronta a farci correre ai suoi ritmi. Riprende la scuola per i nostri figli e noi ricominciamo a lavorare, ricaricati dal riposo e dagli splendidi luoghi di villeggiatura.

Se avete da sistemare e riorganizzare uffici e studi… Settembre è il mese migliore!!!

Eccovi alcune delle nostre proposte per chi desideri riaggiornare scrivanie e tavoli da lavoro, con lampade da tavolo originali e a prova del cliente più puntiglioso!

 

KNOT DI INGO MAURER

Me la lego… alla Lampada! Ecco un nodo-lampada per ricordarsi che in ufficio bisogna ricordarsi di tutto… Anche di avere stile e personalità!!!Knot è un modo ironico di interpretare il mondo del lavoro: la lampada da tavolo è un nodo che si crea, un problema da risolvere ma che anche consente di potenziare l’estro e la creatività di chi vi si trovi davanti.

E’ una lampada perfetta per i manager, per gli uomini d’affare, ma anche per chi lavora in uno studio e vuole mostrare di possedere non solo una lampada ma un oggetto di design e di arredo vero e proprio. In apparenza sembra un originale soprammobile, in realtà è una lampada da tavolo firmata Ingo Maurer. Presenta una struttura in alluminio e un paralume in poliammide curiosamente annodato con un procedimento di stampa tridimensionale. Il procedimento è frutto di una tecnica evoluta, e consente di ottenere una forma complessa senza l’uso di stampi. Il risultato è che ogni singolo prodotto differisce dagli altri, e così, acquistandolo, si ha tra le mani un pezzo di design, firmato, unico e irripetibile.

Cosmic Leaf ARTEMIDE 2009… Non perde il suo fascino!

Estremamente “cosmica” è  la Foglia di Lovegrove: sia per la forma che per l’uso di materiali innovativi, la lampada Cosmic Leaf è una delle più affascinanti lampade da ufficio firmate Artemide. Ross Lovegrove la descrive come “una foglia digitale proveniente da un altro Mondo”, ed in effetti, osservando la lampada da tavolo, essa ricorda una sorta di setoso fazzolettino, realizzato però in metacrilato trasparente texturizzato, che sembra danzare non appena la luce passa dal cilindro in metallo grigio matt.

Ideale anche in soggiorno o come luce da comò, è capace di arredare la vostra scrivania con stile e eleganza, rendendo il vostro ambiente da lavoro un luogo stimolante, creativo e di personalità.

Lampada Crealev… Una lampada che prende il volo!!!

Se desiderate una lampada per stupire clienti, colleghi e capi… Crealev fa al caso vostro! Bella, originale e adattissima per lasciare senza fiato tutti!!!!

 Clearev Azienda ha creato una lampada da tavolo originalissima, in grado addirittura di librarsi in aria. Questa lampada letteralmente sfida le leggi della gravità. Con la lampada Cleaver si può facilmente decorare qualsiasi ambiente – dal moderno al classico. Inoltre, lampada galleggiante sarà certamente in grado di stupire i vostri ospiti. Una varietà di disegni da Crealev permettono di scegliere una lampada in base al vostro gusto. È inoltre possibile ordinare il vostro proprio disegno. Ci sta galleggiando lampada LOS # 2 sulla prima foto che ha fatto il suo grande debutto durante la settimana olandese Progettazione del 2010.

 Un po’ costose… Poco meno di 1000 euro cad., le floating lamp hanno conquistato il mondo!
Scrive l’azienda produttrice:
“Le nostre lampade sono state una interpretazione pratica della nostra tecnologia fin dall’inizio. Un grande pezzo di conversazione per la tua casa. Le lampade sono attualmente disponibili per l’acquisto on-line e tramite punti vendita al dettaglio in tutto il mondo.Alla stessa nascita della nostra azienda risale l’inizio della prima lampada galleggiante Silhouette. Nel tentativo di creare un oggetto utilizzando la tecnologia di suo padre, Angela Jansen inizialmente ha prodotto la lampada da tavolo di design.Entrambi hanno pensato che sarebbe stato divertente presentarlo durante la settimana del design olandese 2007.Ma loro non avevano previsto il feedback positivo e l’interesse dei media che avrebbe generato. Lentamente, unendo le loro forze, è nato Crealev.”

Leave a Reply